Logo

Consigli per la gravidanza

Femmina incinta

Avere un bambino rappresenta un evento naturale molto importante nella vita di una persona.

Per prepararsi al meglio a una gravidanza, è possibile affidarsi a un metodo di pianificazione familiare (come il calcolo dei giorni fertili) e adottare alcuni accorgimenti in relazione a salute, alimentazione e stile di vita.

Scopri i nostri consigli dedicati a entrambi i partner.

Peso

Quando si parla di salute, il peso corporeo rappresenta un elemento fondamentale. Ad esempio, un peso troppo scarso o troppo elevato potrebbe influenzare negativamente la fertilità e la gravidanza. Di conseguenza, può essere molto utile calcolare il cosiddetto BMI ("Body Mass Index", o indice di massa corporea), in quanto differenze significative rispetto al proprio "peso forma" possono indicare rischi per la salute come disturbi del metabolismo, degli zuccheri e dei grassi. Inoltre, può essere utile tenere sotto controllo anche i valori della propria pressione sanguigna. L'ideale, però, è sempre consultarsi con un medico.

Piedi su una bilancia

Farmaci

Se si stanno assumendo dei farmaci, è necessario verificare insieme al proprio il medico se questi siano compatibili con una gravidanza. Allo stesso modo, bisogna controllare quando è stata effettuata l'ultima visita per una malattia in corso, e se l'attuale terapia sia stata adattata allo stato di gravidanza.

Pillole

Malattie infettive

Le malattie infettive possono avere un impatto significativo sulla gravidanza e possono danneggiare il bambino. Queste includono malattie per le quali esiste una profilassi efficace, come la rosolia, la varicella, la pertosse e l'influenza. Ecco perché è importante controllare la propria situazione vaccinale e colmare le eventuali lacune esistenti. Inoltre, è necessario anche effettuare le opportune analisi riguardanti la toxoplasmosi.

Mascherina, stetoscopio, cuori

Salute dentale

La salute dei denti è importante anche ai fini della gravidanza, in quanto le malattie dentali possono favorire un parto prematuro. È quindi consigliabile effettuare un controllo prima di una gravidanza.

Spazzolini da denti

Alimentazione

L'alimentazione dovrebbe essere varia ed equilibrata, e dovrebbe includere grandi quantità di frutta, verdura, legumi e cereali integrali. I prodotti di origine animale, come latticini, carne, insaccati, pesce e uova dovrebbero invece essere consumati con moderazione, mentre i dolci e le bevande zuccherate dovrebbero essere consumati con parsimonia.

Per quel che riguarda i liquidi, bisognerebbe assumere circa 2 litri di acqua al giorno, mentre il consumo di alcol dovrebbe essere evitato.

In linea generale, un'alimentazione esclusivamente vegetariana è in grado di soddisfare il fabbisogno giornaliero di tutte le sostanze nutritive, ma bisogna comunque cercare di garantire un sufficiente apporto di ferro all'organismo. In caso di dubbio, è necessario un consiglio nutrizionale qualificato. Una dieta puramente vegana, invece, potrebbe causare delle carenze più gravi nell'ambito dei micronutrienti, come in caso di apporto insufficiente di vitamina B12, DHA, zinco, proteine, ferro, calcio e iodio, e per questo motivo prima di una gravidanza è necessario rivolgersi a uno specialista.

Mani che tagliano della frutta

Sostanze nutritive

In generale, tutte le donne che desiderano avere dei figli dovrebbero assumere dell'acido folico. Si è infatti scoperto che l'assunzione di 400 microgrammi di acido folico al momento del concepimento può ridurre il rischio di gravi malattie neurologiche (difetti del tubo neurale) nel bambino. L'assunzione dovrebbe iniziare almeno 4 settimane prima del concepimento; se inizia più tardi, la dose di acido folico dovrebbe essere raddoppiata (800 microgrammi).

Inoltre, ai fini di un'alimentazione equilibrata, bisognerebbe assumere 100-150 microgrammi di iodio anche prima del concepimento, in quanto l'Europa centrale è una zona carente di iodio. In caso di disturbi alla tiroide, però, è necessario consultare un medico prima di intraprendere questa assunzione.

Se invece si consuma il pesce solo di rado, si consiglia un'assunzione supplementare di acido docosaesaenoico (DHA). Gli studi, infatti, indicano un reale beneficio per la prevenzione della prematurità e per lo sviluppo neuro-cognitivo del bambino.

Infine, il ferro dovrebbe essere assunto solo se è presente una carenza comprovata.

Frutta esotica

Esercizio fisico

Lo stile di vita di entrambi i partner è alla base di molti problemi di salute che hanno un effetto duraturo sull'inizio e sul corso della gravidanza. Oltre all'alimentazione anche l'esercizio fisico gioca un ruolo fondamentale, e durante la gravidanza è importante correggere le cattive abitudini.

Ad esempio bisognerebbe diminuire significativamente le attività sedentarie, cogliendo ogni occasione per fare movimento (preferendo ad esempio le scale all'ascensore), inoltre cinque volte alla settimana bisognerebbe praticare circa 30 minuti di esercizio fisico moderato, come passeggiate, jogging e nuoto.

Femmina con tappetino yoga

Alcol

Il consumo di alcol dovrebbe essere ridotto quando si pianifica di avere dei figli, in quanto potrebbe interferire con la fertilità. Durante la gravidanza, invece, l'alcol dovrebbe essere del tutto evitato in quanto il suo consumo è associato a gravi disturbi dello sviluppo del bambino.

Cocktail

Fumo

Se si desidera avere dei figli, bisognerebbe interrompere il consumo di nicotina in quanto i suoi effetti sulla fertilità di entrambi i partner sono stati dimostrati. A questo proposito, le sigarette elettroniche non rappresentano una valida alternativa perché è stata ipotizzata anche una loro pericolosità in caso di gravidanza. Inoltre, la femmina incinta dovrebbe persino evitare di stare all'interno di stanze in cui si fuma. Il fumo può infatti danneggiare il bambino sia durante la gravidanza sia dopo la sua nascita, con effetti come crescita insufficiente, nascita prematura, malformazioni, allergie.

Femmina che fuma

Caffeina

Le bevande contenenti caffeina dovrebbero essere limitate in vista di una gravidanza, poiché un suo consumo abbondante è associato all'aborto spontaneo e a un possibile ritardo nella crescita del bambino. Le raccomandazioni attuali suggeriscono un'assunzione massima di 200 mg di caffeina al giorno durante la gravidanza. A questo proposito, bisogna ricordare che anche il tè e il cacao contengono caffeina. Le bevande energetiche, invece, non dovrebbero essere usate a causa dell'elevato contenuto di zuccheri e degli effetti poco chiari di altri ingredienti, come la taurina, sulla fertilità e sulla gravidanza.

Tazzina e chicchi di caffè

E se la gravidanza non arriva?

Si parla di infertilità quando una coppia non è riuscita a concepire per più di un anno nonostante i rapporti sessuali regolari. In tal caso, i medici esperti delle nostre cliniche di Vienna, Wels e Klagenfurt potranno accompagnarti nel percorso volto a ottenere una diagnosi, un trattamento personalizzato e altre forme di supporto.

Offriamo questo servizio nelle seguenti cliniche:

  • Vienna

    Vienna

    1140 Vienna

  • Wels

    Wels

    4600 Wels

  • Klagenfurt

    Klagenfurt

    9020 Klagenfurt

  • More treatments

    Diagnosi genetica preimpianto

    Pre-footer

    Pronto per il prossimo passo? Siamo qui per te!

    Prenota ora un appuntamento online - e avvicinati un po' alla famiglia dei tuoi desideri.