Logo

Clamidia
e infertilità

Donna con le mani sulla pancia

Il batterio che causa la clamidia (Chlamydia trachomatis) si trasmette principalmente per via sessuale.

L'infezione può manifestarsi in vari modi e mostrare sintomi diversi negli uomini e nelle donne. La caratteristica più insidiosa di questa malattia, però, è il fatto che la maggior parte delle persone colpite non sperimenta alcun sintomo, per cui il batterio può essere trasmesso senza ostacoli.

Per rilevare la sua presenza, infatti, è necessario sottoporsi a un esame del sangue che può essere effettuato anche presso le cliniche TFP.

Sintomi

I sintomi che possono comparire nelle donne sono forti dolori al basso ventre, infiammazione delle tube e delle ovaie (annessite), spotting o perdite vaginali purulenti, infezioni del tratto urinario, ma anche febbre alta e un peggioramento dello stato di salute generale.


Negli uomini, invece, può verificarsi un'infezione del tratto urinario con bruciore durante la minzione, dolore durante i rapporti sessuali, perdite acquose o purulenti dal pene, e persino infiammazione della prostata.

Terapia

Se viene diagnosticata un'infezione da clamidia, questa deve essere immediatamente trattata con degli antibiotici come l'azitromicina o la doxiciclina. È fondamentale che entrambi i partner si sottopongano a un trattamento.

A seconda del quadro clinico, la durata della terapia e il dosaggio dei farmaci saranno adattati al singolo caso.

Effetti sulla fertilità

Un'infezione da clamidia può avere gravi effetti sulle tube e sull'endometrio. Infatti, anche senza manifestare sintomi evidenti, la clamidia può portare

all'ostruzione delle tube di Falloppio e, di conseguenza, a gravidanze extrauterine o infertilità.


Conseguenze di questo tipo non sono più rimediabili con un trattamento antibiotico: quando le tube hanno subito un danno irreversibile, l'unica soluzione può essere un intervento. Inoltre, la clamidia può alterare in maniera negativa l'ambiente dell'endometrio e così aumentare il rischio di aborto e infertilità.


Negli uomini, un'infezione da clamidia non trattata può portare a infezioni croniche del tratto urinario, con dolore ai testicoli e all'epididimo. Anche la prostata può essere coinvolta. In generale la fertilità risulta ridotta a causa dei gravi effetti sulla qualità spermatica.


Spesso le coppie si rivolgono alle cliniche TFP proprio a causa di un'infezione da clamidia. I nostri medici esperti avviano quindi un percorso diagnostico individuale

(spermiogramma, test di pervietà tubarica) ed eventualmente pianificano e realizzano anche trattamenti come la FIVET o l'ICSI.


Saremo lieti di fornirvi maggiori informazioni al riguardo, e per questo motivo vi invitiamo a contattare subito la vostra clinica preferita! Vi aspettiamo!

Offriamo questo servizio nelle seguenti cliniche:

  • Wels

    Wels

    4600 Wels

  • Klagenfurt

    Klagenfurt

    9020 Klagenfurt

  • Vienna

    Vienna

    1140 Vienna

  • more treatments

    Vuoi sapere di più sui nostri trattamenti?

    Pre-footer

    Pronto per il prossimo passo? Siamo qui per te!

    Prenota ora un appuntamento online - e avvicinati un po' alla famiglia dei tuoi desideri.