Logo

Procedura FIVET

Scopri cosa avviene nel laboratorio FIVET delle cliniche di fertilità

Personale esperto guarda dentro un microscopio

Nell'ambito di un trattamento FIVET, prima che gli ovuli vengano fecondati in laboratorio si effettua una stimolazione ormonale delle ovaie seguita da un prelievo degli ovociti. Durante questo prelievo, gli ovociti vengono aspirati dall'ovaio sotto anestesia.

La fecondazione degli ovociti prelevati avviene poche ore dopo la loro aspirazione. Gli spermatozoi usati per fecondarli possono essere ottenuti mediante masturbazione o da un campione precedentemente crioconservato.

Fecondazione tramite FIVET


Durante la fecondazione in vitro (FIVET), gli ovuli femminili vengono fecondati in laboratorio con gli spermatozoi del partner. Affinché ciò avvenga, è importante che lo sperma utilizzato sia di buona qualità, così da garantire una fecondazione indipendente degli ovuli.

Fecondazione tramite ICSI


Il metodo ICSI viene utilizzato quando la qualità dello sperma maschile è gravemente ridotta (ovvero gli spermatozoi non sono in grado di fecondare gli ovuli in maniera indipendente) o quando i precedenti tentativi di FIVET non hanno raggiunto il risultato sperato.

Nell'ambito dell'ICSI, gli spermatozoi vengono selezionati al microscopio, aspirati singolarmente, e poi iniettati direttamente negli ovuli prelevati.

Osservazione degli embrioni nel laboratorio FIVET


Dopo la fecondazione e fino al momento del trasferimento dell'embrione, gli ovuli fecondati vengono coltivati nel laboratorio FIVET e tenuti ogni giorno sotto stretta osservazione. Inoltre, è possibile effettuare delle registrazioni secondo la nuova procedura Time Lapse. Se il numero di embrioni è sufficiente, il loro trasferimento avviene il 5° giorno, in quanto in quel momento gli embrioni che hanno raggiunto lo stadio di blastocisti hanno un potenziale di impianto particolarmente elevato.

Giorno 0 = Giorno del pick-up

La paziente è sottoposta al prelievo degli ovociti (pick-up). La procedura è di breve durata e viene eseguita sotto anestesia. Alla paziente viene richiesto di svuotare completamente la vescica prima della procedura. Dopo il prelievo, la fecondazione avviene in laboratorio tramite FIVET o ICSI.

Giorno 1 dopo il pick-up

Il primo giorno dopo il prelievo degli ovociti, gli ovuli fecondati possono essere riconosciuti dalla presenza di pronuclei.

Giorno 2 dopo il pick-up

Il secondo giorno dopo il prelievo degli ovociti, gli embrioni si sono divisi e hanno raggiunto lo stadio di due o quattro cellule. In questo giorno di solito si decide se l'embrione (o gli embrioni) sarà collocato nell'utero femminile il giorno 3 o il giorno 5 (trasferimento embrionale). In questo giorno, quindi, di solito i pazienti ricevono una chiamata dal personale del laboratorio per prendere un appuntamento.

Giorno 3 dopo il pick-up


Il terzo giorno dopo il prelievo degli ovociti, gli embrioni si sono divisi ulteriormente e hanno raggiunto lo stadio di otto cellule. In alcuni casi, il trasferimento degli embrioni avviene in quel momento, mentre in altri casi gli embrioni vengono conservati per altri due giorni nel laboratorio FIVET.

Giorno 4 dopo il pick-up

Il quarto giorno dopo il prelievo degli ovociti, gli embrioni raggiungono lo stadio di morula.

Giorno 5 dopo il pick-up

Entro il quinto giorno, l'embrione o gli embrioni che hanno raggiunto lo stadio di blastocisti vengono inseriti nell'utero (transfer). Questa procedura è del tutto indolore ed è simile a una visita ginecologica, quindi non richiede anestesia. Alla paziente viene richiesto di recarsi in clinica con la vescica piena.

Il transfer


Quando si parla di "transfer di blastocisti", ci si riferisce a un trasferimento di embrioni nel contesto dell'inseminazione artificiale. Dopo che gli ovuli e gli spermatozoi sono stati fatti incontrare tramite FIVET o ICSI, inizia la divisione cellulare.

  • Stadio pronucleare (primo giorno dopo la fecondazione)


  • Stadio da due a quattro cellule (secondo giorno dopo la fecondazione)


  • Stadio da otto cellule (terzo giorno dopo la fecondazione)


  • Stadio di morula (quarto giorno dopo la fecondazione)


  • Blastocisti (quinto giorno dopo la fecondazione)


Molti embrioni si fermano a uno di questi stadi e non si sviluppano ulteriormente. Gli embrioni che riescono ad attraversare tutte le fasi di sviluppo hanno un potenziale di impianto molto alto.

More Treatments

Vuoi sapere di più sui nostri trattamenti?

Pre-footer

Pronto per il prossimo passo? Siamo qui per te!

Prenota ora un appuntamento online - e avvicinati un po' alla famiglia dei tuoi desideri.